King of the castle Urban Downhill Cagliari dal 7 dicembre 2010 all'8 dicembre 2010

News

08 Dicembre 2010

A David Vazquéz il King 2010

Il catalano David Vazquéz , campione di Spagna, ha vinto a Cagliari la 2^ edizione della corsa King of the Castle, la gara di Down Hill disputata nelle ripidissime stradine e scalinate dell'antico quartiere di Castello che domina la città. Il ciclista barcellonese ha preceduto il di

una manciata di decimi di secondi il cuneense Dario Zampieri vincitore della passata prima edizione della gara, che ancora una volta ha riportato i cagliaritani a riscoprire l'antica rocca. Dopo secoli quindi un catalano è ritornato a sul trono del Regno di Sardegna anche se conquistando titolo di Re di Castello in sella ad una bici di mountain bike. Il forte barcellonese quattro volte campione di Spagna, campione europeo nel 2007 e vincitore di ben quattro prove di coppa del Mondo nella categoria Elite Down Hill è stato anche fortunato. O meglio ha profittato della sfortuna di Dario Zampieri che dopo aver vinto la prima manche, ha rotto la sospensione posteriore nella seconda manche, perdendo l’occasione di bissare il successo della scorsa edizione. Il campione Italiano di Bmx nel 1994, bronzo ai Giochi Mondiali della Gioventù Bmx nel 1985, sei volte Maglia Azzurra categoria down Hill, settimo ai Campionati del Mondo di Downhill disputati in Usa e vice campione italiano Four cross ha dovuto accontentarsi del secondo posto precedendo il bergamasco Bruno Zanchi Campione Italiano Cross Country nel 1989, Campione Mondiale nel 1991, Campione Europeo 1992 e 1999, 1995 primo italiano a vincere una tappa della Coppa del Mondo. Zanchi è stato sei volte Campione Italiano, Campione delle prime due edizioni della Town Hill di Bergamo e non è nuovo a vittorie in Sardegna avendo vinto più volte la Sardegna Cup a Carbonia.
Complessivamente una gara molto combattuta tra alcuni big europei della specialità, tra le quali anche molte fortissime donne, che hanno dato spettacolo.
Da sottolineare le ottime prestazioni delle donne medagliate agli ultimi mondiali presenti per la prima volta in Sardegna. La francese Emmeline Ragot con il suo nono posto in classifica generale ha conquistato il podio più alto nella classifica  femminile. D'altra non poteva esser diversamente visto il suo curriculum: medaglia di bronzo nel mondiale 2010, medaglia d’oro nel campionato del mondo 2009 e medaglia d’argento al Campionato Europeo. E ancora tre  medaglie di bronzo nei campionati mondiali 2010-2008-2005, due vittorie ai mondiali Junior 2002-2003 ed ancora una vittoria in Coppa del Mondo e seconda nella classifica di coppa del Mondo di four Cross.
Molto brava anche la sua connazionale Sabrina Jonnier due medaglie d'oro nei mondiali 2006 e 2007, e medaglia d'argento nel mondiale 2010, tre volte Campionessa europea tre volte campionessa di Francia e poi cinque volte trionfatrice nella Coppa del Mondo e prima nel ranking mondiale che associa tutti i migliori punteggi nelle gare disputate nel 2010. Un altro curriculum di tutto rispetto, che ha dato lustro alla gara. Molto applaudite, anche se lontane dal podio l’inglese ventenne Jess Stone, campionessa nazionale di quest’anno e  vincitrice  della Maxxis Cup International, che ha collezionato in questi anni una serie di ottimi piazzamenti sia in Inghilterra che in  Europa e ancora l’altra inglese Katy Curd che ha conquistato ottimi piazzamenti anche in Italia in gare internazionali.  Molto applaudita anche la ligure Elisa Canepa, quattro volte campionessa italiana Down Hill, due  volte vincitrice del circuito super enduro e sempre con ottimi piazzamento al campionato europeo. Per le ragazze il pubblico ha avuto - come è naturale - un occhio di riguardo applaudendole ad ogni manche, senza badare troppo al loro piazzamento in classifica di fronte ai fortissimi maschi che anche a Cagliari hanno fatto la parte del leone. 
Primo dei sardi il sulcitano Andrea Delugas e secondo l’olbiese Federico Destro.  
La gara si è svolta in una bellissima giornata di sole a conferma che a Cagliari è già …primavera, in pieno dicembre.

Elite Uomini
1. David L. VAZQUEZ (Mondraker) - 1.11.07
2. Dario ZAMPIERI (Vigor Pro Line Cuneo) - 1.12.00
3. Bruno ZANCHI (Team Axo / Pro-Gest) - 1.12.60
4. Livio ZAMPIERI (Vigor Pro Line Cuneo) - 1.12.70

Elite Donne
1. Emmeline RAGOT (Suspension Centre) - 1.18.91
2. Sabria JONNIER (Maxxis/Rocky Mountain) - 1.19.11
3. Katy CURD (Rose Bikes) - 1.22.59
4. Jess STONE (Trek-Gravity Girls) - 1.24.07